Inserisci i tuoi codici

Codici dimenticati?

Istituto Tecnico Tecnologico "Andrea Pozzo" - Trento

Storia della scuola





Gli inizi

L'Istituto Tecnico per Geometri di Trento inizia la sua storia nel 1940, quando il Consiglio d’Amministrazione che regge le sorti dell'Istituto Commerciale "Antonio Tambosi" ottiene dal Ministero della Pubblica Istruzione l'autorizzazione ad integrare il già collaudato indirizzo ragionieristico mercantile con la sezione per geometri; è immediato il consenso dell'utenza scolastica, con ben 47 domande d’iscrizione che impongono subito l'istituzione di due classi.

Per più di un trentennio Ragionieri e Geometri convivono e crescono in un solo Istituto - il "Tambosi", appunto - guidato dai Presidi Salvatore Grandi, Enrico Tamanini, Celestino Zadra, Luigi Tomasi e Italo Gretter che possono contare sulla collaborazione di Consigli d’Amministrazione presieduti da illustri rappresentanti del mondo imprenditoriale trentino: Augusto Sartori, Giovanni Cappelletti, Paride Ziglio, Gilberto Gattamorta, Bruno Lunelli, Angelo Amadori.

Sul finire degli anni sessanta, le difficoltà. logistiche e gestionali generate dalla progressiva crescita delle iscrizioni divengono insostenibili e convincono il Preside Gretter a mettere la parola fine alla coabitazione dei due indirizzi di studio.

Dall'Annuario 1999





Scarica Flash Player
per visualizzare questo video.




L'autonomia

Così, a partire dal 1° ottobre 1971, la Sezione Geometri diviene Istituto Autonomo; si trasferisce nella sede di via Barbacovi, 1 e va ad occupare un edificio attrezzato per rispondere con maggiore efficacia alle specifiche esigenze didattiche di questo indirizzo. Nella stessa occasione viene inaugurata la modernissima palestra, contigua all'edificio scolastico, destinata a risolvere - almeno in parte - gli annosi problemi ginnici dei due Istituti fratelli.

ingresso

Con l'esperta guida del Preside Vittorio Gerosa, il nuovo Istituto intraprende il suo cammino di crescita e di sviluppo. Nel 1974, l'Istituto per Geometri viene intestato ad un insigne artista e architetto trentino del Seicento, autore di note opere pittoriche e architettoniche sparse in tutta Europa: Andrea Pozzo.

Tra la seconda metà degli anni settanta ed i primi anni ottanta il Pozzo registra un considerevole aumento di iscrizioni che producono anche i primi disagi logistici per la necessità di estendersi in sedi staccate, non sempre adeguate alle necessità, e per dover condividere la nuova palestra con gli istituti vicini. Da notare che anche la componente studentesca femminile si fa più consistente.

Il Corso serale, istituito per gli studenti lavoratori, diventa uno dei corsi tecnici più frequentati dell'intera Regione, richiamando anche iscritti dalla provincia di Bolzano. Esso apre le vie della qualificazione a decine di persone che, per vicissitudini varie, avevano interrotto gli studi in età giovanile.

Durante la gestione del Preside Gerosa le due Sedi staccate di Borgo Valsugana e di Tione si trasformano in Istituti Autonomi, vengono attivate numerose iniziative di collaborazione col mondo del lavoro e viene introdotto un Corso post diploma finalizzato al conseguimento dell'abilitazione all'esercizio della libera professione.

I diplomati dell'Istituto forniscono ottime prove di competenza e sfruttano l'eclettismo della loro preparazione tecnica per affermarsi nei più svariati settori operativi; le imprese edili, le banche e le casse rurali, le assicurazioni, le industrie dei materiali e degli arredamenti, gli uffici tecnici comunali e provinciali, l'amministrazione del Catasto e del Genio Civile, assumono decine di giovani diplomati; numerosi altri s’impongono come liberi professionisti, specie nei centri periferici; altri ancora proseguono gli studi sino alla laurea, per lo più in Architettura ed Ingegneria, ma non solo.

Nel 1984 il Preside Vittorio Gerosa conclude il lungo periodo della sua appassionata e, a tratti, tormentata gestione (non dimentichiamo i forti scossoni subiti dalla scuola e dalla società, non solo italiana, negli anni '70 e '80) e l'Istituto è affidato alla Preside Rosanna Carrozzini.

La prima sperimentazione

Siamo nel 1985 e da oltre dieci anni le sperimentazioni si stanno estendendo nella scuola italiana; continua ->

In evidenza

  1. 19/10/2016 Fusione del sito dell'ITT. Buonarroti con il sito dell' ITT. Pozzo

    Il sito del Pozzo sarà chiuso il 31 dicembre 2016. Per le informazioni sul corso CAT, fare riferimento al sito web dell'ITT Buonarroti - Pozzo.

  2. 05/09/2016 Sportelli carenze formative indirizzo Cat

    Settembre 2016. Circolare aggiornata al 05/09/2016.

Calendario attività

Istituto Tecnico Tecnologico "Andrea Pozzo"
Via Barbacovi, 1
38122 Trento (TN)

Tel. +39 0461239777
Fax. +39 0461985565

Cod. fiscale 80011610229